Numero Verde
CALCOLA PREVENTIVO


Cessione del Quinto

TAN dal 3,95% fino a 75.000€!

Richiedi il Preventivo Senza Impegno!

Compila ora il Modulo Online!

Preventivo gratis in 1 minuto
Importo Desiderato
Durata del Prestito
mesi
* Il richiedente ricevuta e presa visione dell'informativa sulla privacy (D.L.196/03) esprime il proprio consenso al trattamento dei dati personali
Indietro
Avanti
Home / Prestiti Garantiti / Cessione del Quinto

La Cessione del Quinto per Dipendenti e Pensionati

La Cessione del Quinto è un prestito personale non finalizzato pensato per i lavoratori dipendenti e per i pensionati. Il finanziamento viene erogato in tempi rapidi, può coesistere con altri prestiti ed essere concesso anche in caso di disguidi bancari pregressi.

Questa tipologia di prestito non necessita di una specifica motivazione per richiederlo e può essere rimborsato anche in 120 rate mensili a tasso fisso per tutta la durata del finanziamento. Unica condizione richiesta è quella che la rata mensile del finanziamento non superi superi il 20% (1/5) dell’importo della propria retribuzione o pensione netta mensile. E’ prevista la stipula di un’assicurazione, a garanzia del prestito, sul rischio impiego e sul rischio vita il cui costo è a totale carico dell’ente finanziatore.

 

Sei un dipendente?

directaQUINTO è la formula di Cessione del Quinto dello Stipendio pensata per i dipendenti statali, pubblici e privati che hanno bisogno di ottenere un prestito in modo facile e veloce, a un tasso molto conveniente.

Sono sufficienti pochi mesi di anzianità lavorativa per ottenere il finanziamento, e con directafin ti verrà garantito un tasso fisso per tutta la turata del prestito, un rimborso dilazionabile fino a 120 mesi e molti altri vantaggi. Scoprili tutti!

SCOPRI DI PIÙ
SCOPRI DI PIÙ
SCOPRI DI PIÙ

Sei un pensionato?

directaORO è la formula di Cessione del Quinto della Pensione dedicata a tutti i pensionati che vogliono ottenere facilmente un prestito a condizioni vantaggiose e in tempi rapidi.

Grazie alla Convenzione con l’INPS, directafin ti assicura tassi molto convenienti e la gestione diretta di tutti gli aspetti burocratici della pratica di finanziamento con la comodità di non doverti recare di persona presso gli uffici dell’INPS.

Con directaORO, possono ottenere un prestito tutti i pensionati dei principali Enti Previdenziali fino a 85 anni di età (compiuti allo scadere del finanziamento). Inoltre, l’estinzione del prestito è possibile in qualsiasi momento e le rate di rimborso possono essere dilazionate fino a 10 anni.

SCOPRI DI PIÙ
SCOPRI DI PIÙ
SCOPRI DI PIÙ

Cessione del Quinto: come richiederla?

La Cessione del Quinto può essere richiesta da tutti i dipendenti e pensionati.

In particolare, questa tipologia di finanziamento può essere richiesta da:

  • dipendenti statali e pubblici;
  • pensionati;
  • dipendenti di aziende private e municipalizzate.

Nel caso di lavoratori dipendenti il contratto deve essere a tempo indeterminato e bisogna avere un’anzianità lavorativa di almeno 3 mesi. Nel caso di pensionati, per richiedere il finanziamento, non bisogna intaccare l’importo della pensione minima stabilita annualmente dalla legge.

Cessione del Quinto: qual'è l'importo massimo che si può ottenere?

La Cessione del Quinto prevede importi molto elevati a determinate condizioni. Vediamo!

L’importo massimo del prestito dipende da:

  • anzianità lavorativa;
  • TFR cumulato;
  • importo della retribuzione mensile;
  • importo della pensione mensile.

Se per i dipendenti di aziende private sono importanti i primi due parametri e cioè l’anzianità lavorativa e il Tfr accumulato, per i dipendenti Statali; Pubblici e per i pensionati bisogna solo prendere in considerazione lo stipendio o la pensione mensile netta. Più è alto il netto mensile più sarà alto l’importo massimo che si può richiedere. In generale, nel caso di redditi alti, si può arrivare ad ottenere importi erogati superiori  ai 50.000 €.

Cessione del Quinto: quali garanzie richiede?

Il prestito con Cessione del Quinto richiede poche garanzie vediamo il perché!

A differenza dei prestiti finalizzati e dei prestiti personali, la Cessione del Quinto per dipendenti e pensionati non ha bisogno di garanzie particolari: per questo motivo questo tipo di finanziamento rientra nella particolare tipologia dei prestiti garantiti. La garanzia sta proprio nel posto di lavoro a tempo indeterminato, per i dipendenti, e nell’ammontare della pensione per i pensionati. Infatti, la vera particolarità di questo prodotto sta nel fatto che gli Istituti di credito e gli Istituti finanziari non rischiano di non vedersi pagate le rate del prestito perché le stesse vengono trattenute, sulla busta paga per i dipendenti e sul cedolino pensione per i pensionati, e versate direttamente all’ente creditore.

Cessione del Quinto: quali documenti servono?

Per una prima valutazione della Cessione del Quinto i documenti di base da fornire sono la busta paga o il cedolino della pensione.

Mentre, i documenti essenziali per richiedere il prestito con Cessione del Quinto variano in funzione dell’ente/azienda ( Ente Pensionistico; Stato; Ente Pubblico; Azienda Privata; ecc )  di cui si è dipendenti o pensionati. In ogni caso e in linea generale il richiedente deve fornire i seguenti documenti:

  • Documento di identità e Tessera Sanitaria
  • Busta paga e Certificato di Stipendio per i lavoratori dipendenti
  • Cedolino Pensione o Obis M e Quota Cedibile per i pensionati

Cessione del Quinto: cos'è il Secci?

Il Moduo SECCI è uno dei documenti obbligatori da consegnare al cliente alla sottoscrizione del contratto di Cessione del Quinto. Di seguito i dettagli!

Il Modulo SECCI (Informazioni Europee di base sul Credito ai Consumatori) è un documento che contiene tutte le informazioni utili affinché il cliente possa valutare nel modo più trasparente l’offerta della Cessione del Quinto. Deve essere consegnato dall’intermediario del credito (agente in attività finanziaria o mediatore creditizio) o dal finanziatore prima della firma del contratto e deve indicare le condizioni contrattuali secondo le esigenze e le caratteristiche del cliente. In particolare il Modulo SECCI deve riportare:

  • le caratteristiche principali del finanziamento, come il tipo di contratto, l’importo erogato, la durata, le rate, gli interessi, i costi e le garanzie;
  • le informazioni sui costi del credito: tasso di interesse e TAEG con il dettaglio dei costi inclusi e non inclusi;
  • aspetti legali come la consultazione di una banca dati, il diritto a ricevere una copia del contratto prima della firma, il diritto di recesso, il rimborso anticipato, le conseguenze in caso di mancato pagamento di una o più rate;
  • le informazioni supplementari in caso di commercializzazione di prodotti a distanza (prestiti online o per telefono)

Per valutare la convenienza di un prodotto finanziario, è utile confrontare i moduli SECCI delle proposte di uno o più intermediari, prendendo come riferimento il TAEG. Perché il confronto sia utile è però necessario che le caratteristiche del finanziamento richiesto (per esempio tipologia, importo, durata, numero delle rate) siano le stesse per tutti gli intermediari considerati.

DICONO DI NOI

  • Lido Baldasseroni

    Pensionato - Livorno

    20 settembre 2017

    Velocità, competenza, cortesia contraddistinguono questa finanziaria.

    Carmela Pizzini

    Pensionata - Cosenza

    20 settembre 2017

    Esperienza positiva. Competenza, professionalità e gentilezza di tutti…

     

    Aldo Cherici

    Pensionato - Roma

    25 agosto 2017

    Ho trovato nella signora Arianna un alto livello di professionalità e gentilezza…

  • Emanuele Quattropani

    Pensionato - Milano

    25 agosto 2017

    Consiglio questa società per la sua serietà e ringrazio la sig. Arianna per la sua professionalità…

    Massimo Carando

    Insegnante - Vercelli

    28 giugno 2017

    Società molto seria e competente. Personale gentile e presente. Consigliata…

    Marina Marianetti

    Impiegata - Roma

    26 maggio 2017

    Serietà, professionalità, disponibilità ad ogni richiesta del cliente. Grazie ad Irene…

  • Calogera Diliberto

    Pensionata - Agrigento

    1 aprile 2017

    Società seria. Sono stata seguita dalla dolcissima Emiliana, cordiale, paziente, disponibile…

    Giusi Borrello

    Pensionata - Catania

    29 marzo 2017

    Ringrazio la signora Emiliana per il lavoro che fa con amore e professionalità…

    Antonietta Mini

    Pensionata - Urbino

    29 marzo 2017

    Società seria. Ringrazio Francesco che ha saputo con delicatezza risolvere i miei dubbi…

  • Lido Baldasseroni

    Pensionato - Livorno

    20 settembre 2017

    Velocità, competenza, cortesia contraddistinguono questa finanziaria.

  • Carmela Pizzini

    Pensionata - Cosenza

    20 settembre 2017

    Esperienza positiva. Competenza, professionalità e gentilezza di tutti…

     

  • Aldo Cherici

    Pensionato - Roma

    25 agosto 2017

    Ho trovato nella signora Arianna un alto livello di professionalità e gentilezza…

  • Emanuele Quattropani

    Pensionato - Milano

    25 agosto 2017

    Consiglio questa società per la sua serietà e ringrazio la sig. Arianna per la sua professionalità…

  • Massimo Carando

    Insegnante - Vercelli

    28 giugno 2017

    Società molto seria e competente. Personale gentile e presente. Consigliata…

  • Marina Marianetti

    Impiegata - Roma

    26 maggio 2017

    Serietà, professionalità, disponibilità ad ogni richiesta del cliente. Grazie ad Irene…

  • Calogera Diliberto

    Pensionata - Agrigento

    1 aprile 2017

    Società seria. Sono stata seguita dalla dolcissima Emiliana, cordiale, paziente, disponibile…

  • Giusi Borrello

    Pensionata - Catania

    29 marzo 2017

    Ringrazio la signora Emiliana per il lavoro che fa con amore e professionalità…

  • Antonietta Mini

    Pensionata - Urbino

    29 marzo 2017

    Società seria. Ringrazio Francesco che ha saputo con delicatezza risolvere i miei dubbi…

Leggi Recensionisu facebook
Leggi Recensionisu facebook
Leggi Recensionisu facebook

La durata del prestito può variare da 12 a 120 mesi. TAEG massimo applicabile 10,57%.

Esempio di prestito: importo erogato 28.000 € da rimborsare in 120 rate mensili da 305,00€ – TAN fisso 4,20 % – TAEG fisso 5,71 % – importo totale dovuto dal consumatore di 36.600,00€.

Messaggio pubblicitario con finalità promozionale. directafin s.p.a. è intermediario del credito iscritto al n. A3170 presso l’elenco tenuto dall’OAM. L’elenco, tempo per tempo aggiornato, degli intermediari preponenti, dei prodotti finanziari distribuiti e dei collaboratori di directafin s.p.a. è consultabile su organismo-am.it. Per le condizioni contrattuali fare riferimento ai documenti informativi disponibili c/o le nostre agenzie e su directafin.it | trasparenza. Finanziamenti concessi previa approvazione dell’intermediario erogante.