Numero Verde
CALCOLA PREVENTIVO


Assicurazione Cessione del Quinto

TAN dal 3,95% fino a 75.000€!

Richiedi il Preventivo Senza Impegno!

Compila ora il Modulo Online!

Preventivo gratis in 1 minuto
Importo Desiderato
Durata del Prestito
mesi
L'Interessato ricevuta e presa visione dell'Informativa sulla Privacy (Regolamento UE 2016/679) esprime il proprio consenso al trattamento dei propri dati personali per la finalità indicata.
Avanti >>
Indietro

RECENSIONI CLIENTI

Home / Guida Cessione del Quinto / Assicurazione Cessione del Quinto

Assicurazione Cessione del Quinto: in cosa consiste

Per i prestiti con Cessione del Quinto il DPR 180/50 prevede che gli istituti finanziatori, a propria tutela, stipulino un’assicurazione sul finanziamento, a copertura del rischio vita e del rischio impiego del cliente per i dipendenti e del solo rischio vita per i pensionati.

Infatti, è l’ente finanziatore che si occupa direttamente della stipula dell’assicurazione, a garanzia del debito dovuto dal cliente, di durata pari a quella del finanziamento e sostiene direttamente il relativo costo.

Nel caso della Cessione del Quinto a pensionati è prevista l’assicurazione vita obbligatoria, che copre il debito residuo nel caso di decesso del cliente. In questo modo, l’estinzione del debito residuo sarà a carico della compagnia assicurativa e non di eventuali eredi/familiari del pensionato.

Nel caso della Cessione del Quinto a dipendenti, la normativa, obbliga gli enti finanziatori a stipulare due polizze assicurative. La prima sul rischio vita ha le stesse caratteristiche di quella sui pensionati la seconda, sul rischio impiego, copre l’improvvisa perdita del lavoro del dipendente per cause a lui non imputabili.

Tuttavia va specifico come entrambe le due polizze differiscano sul rischio e sul calcolo di quest’ultimo: mentre la prima, quella vita, può fare diretto riferimento alle tavole di mortalità, per la seconda non si può utilizzare la stessa metodologia analitica. E’ facile capire infatti che a seconda della tipologia di lavoratore si hanno dei rischi diversi di perdere il posto: per gli statali ad esempio, le probabilità di vedere fallire “l’azienda” sono decisamente tendenti allo zero. Per chi invece lavora nel settore privato il discorso cambia, infatti in questo caso va valutata la solidità economico finanziaria dell’azienda.

Come opera l’assicurazione per la cessione del quinto?

Nel caso della polizza vita si copre il debito nei casi di invalidità permanente o premorienza (in questo caso si salda il debito per intero senza attingere al TFR) ossia l’assicurazione salderà il credito residuo alla società erogante.

Per quanto riguarda la polizza sul rischio impiego, si ha copertura assicurativa in caso di interruzione del rapporto lavorativo per cause quali: licenziamento, fallimento, destituzione volontaria etc.

La durata del prestito può variare da 12 a 120 mesi. TAEG massimo applicabile 10,57%.

Esempio di prestito: importo erogato 28.000 € da rimborsare in 120 rate mensili da 305,00€ – TAN fisso 4,20 % – TAEG fisso 5,71 % – importo totale dovuto dal consumatore di 36.600,00€.

Messaggio pubblicitario con finalità promozionale. directafin s.p.a. è intermediario del credito iscritto al n. A3170 presso l’elenco tenuto dall’OAM. L’elenco, tempo per tempo aggiornato, degli intermediari preponenti, dei prodotti finanziari distribuiti e dei collaboratori di directafin s.p.a. è consultabile su organismo-am.it. Per le condizioni contrattuali fare riferimento ai documenti informativi disponibili c/o le nostre agenzie e su directafin.it | trasparenza. Finanziamenti concessi previa approvazione dell’intermediario erogante.