Numero Verde
CALCOLA PREVENTIVO



Rinnovo Cessione del Quinto

Scopri quali sono i Tempi e i Vantaggi!

TAN dal 3,95% fino a 75.000€!

Richiedi ora il tuo Preventivo di Rinnovo Gratuito!

Preventivo in 1 minuto
Importo Desiderato
Durata del Prestito
mesi
L'Interessato ricevuta e presa visione dell'Informativa sulla Privacy (Regolamento UE 2016/679) esprime il proprio consenso al trattamento dei propri dati personali per la finalità indicata.
Avanti >>
Indietro

RECENSIONI CLIENTI




Home / Guida Cessione del Quinto / Rinnovo Cessione del Quinto

Rinnovo cessione del quinto: come fare?

Hai una Cessione del quinto in corso e hai bisogno di ulteriore liquidità? Una delle possibilità più interessanti è l’operazione di Rinnovo Cessione del Quinto. Di seguito una guida, aggiornata al 2019, dove avrai tutte le informazioni necessarie. Infatti, con il termine Rinnovo Cessione del Quinto viene indicata, quell’operazione attraverso la quale la Cessione del Quinto in corso viene estinta anticipatamente. In questo caso, l’estinzione della Cessione del Quinto in corso avviene, prima della sua naturale scadenza, tramite l’erogazione di un nuovo finanziamento in modo da ottenere ulteriore liquidità. Ovviamente, il nuovo finanziamento viene erogato sempre attraverso una Cessione del Quinto. Di seguito una mini guida sui vantaggi principali e i tempi da rispettare per rinegoziare la Cessione del Quinto. In fondo alla pagina mettiamo a disposizione un Software Gratuito per calcolare l’importo da estinguere per il rinnovo.

Rinnovo Cessione del Quinto: quali sono i vantaggi?

Il Rinnovo Cessione del Quinto, diventa particolarmente vantaggiosa per i clienti nel caso in cui, rinegoziando il prestito in corso, si riescono ad ottenere due importanti benefici.

  • Il primo, un tasso d’interesse più basso rispetto alla Cessione del Quinto in corso. Questo dipende sopratutto dal periodo storico in cui viene stipulato il finanziamento ed è legato all’andamento dei tassi d’interesse. Ad esempio, dal 2015 i tassi d’interesse sono ai minimi storici rispetto agli anni precedenti, e quindi in questo periodo, generalmente, per chi ha acceso un finanziamento negli anni precedenti, è conveniente rinegoziare il prestito per ottenere uno nuovo con un tasso d’interesse più conveniente.
  • il secondo, è la possibilità di ottenere ulteriore liquidità evitando di aumentare il proprio indebitamento in termini di importo complessivo di rate da pagare. Infatti, con la rinegoziazione del prestito la rata che si sta pagando viene sostituita, e non sommata, con una nuova rata. Inoltre, la nuova rata, generalmente, rimane dello stesso importo o varia di pochi euro della rata che si estingue.

Rinnovo Cessione del Quinto: chi può richiederla?

Il Rinnovo Cessione del Quinto può essere richiesto da chiunque abbia un finanziamento con Cessione del Quinto in corso. Quindi da Dipendenti Statali, Pubblici e Privati ma anche da Pensionati.

L’unica cosa che bisogna rispettare sono i limiti di età. Ad esempio, i pensionati che hanno superato gli 80 anni difficilmente potranno rinnovare la cessione del quinto. Anche i dipendenti in procinto di andare in pensione non possono rinegoziare la cessione del quinto in corso. Devono attendere di andare in pensione per poter rinnovare la cessione del quinto.

Rinnovo Cessione del Quinto: quali sono i tempi da rispettare?

Il Rinnovo Cessione del Quinto è disciplinato dall’art. 39 del D.P.R. 180/50. Può essere richiesto solo se sono passati i 2/5 della durata complessiva, ovvero il 40% del piano di ammortamento.

Esempio: una Cessione del Quinto con durata di 10 anni è rinegoziabile dopo che sono trascorsi 4 anni ( 48 mesi ) dalla stipula del contratto mentre, una Cessione del Quinto con durata di 8 anni è rinnovabile dopo che sono state pagate 39 rate. C’è tuttavia una eccezione, la regola di cui sopra non va applicata se ad essere rinnovata è una cessione di durata pari a 5 anni  ( 60 mesi ) con una nuova operazione a 10 anni ( 120 mesi ). In questo caso si può rinnovare prima che sia trascorso il 40% del piano di ammortamento, generalmente dopo solo 3 rate pagate.

Rinnovo Cessione del Quinto: come si calcola il netto erogato?

In caso di Rinnovo della Cessione del Quinto, per conoscere il netto erogato del nuovo finanziamento si può richiedere un Preventivo Cessione del Quinto. Ma per farsi solo un’idea di quanto bisogna estinguere, basta utilizzare il nostro Software Gratuito. Quindi, per effettuare il calcolo dell’estinzione indicativa per il Rinnovo Cessione del Quinto basta effettuare pochi e semplici passaggi.

E’ necessario inserire i dati richiesti, del finanziamento in corso, e lo Strumento di Calcolo genera il piano di ammortamento del prestito. Il Piano di Ammortamento, così generato, evidenzia il CAPITALE RESIDUO del prestito in corso, che corrisponde all’importo effettivo da sottrarre, in caso di rinnovo del finanziamento, all’importo netto erogato della nuova Cessione del Quinto. Il risultato può essere anche stampato.

INSERISCI I DATI RICHIESTI ED…

ESEGUI IL CALCOLO

La durata del prestito può variare da 12 a 120 mesi. TAEG massimo applicabile 10,57%.

Esempio di prestito: importo erogato 28.000 € da rimborsare in 120 rate mensili da 305,00€ – TAN fisso 4,20 % – TAEG fisso 5,71 % – importo totale dovuto dal consumatore di 36.600,00€.

Messaggio pubblicitario con finalità promozionale. directafin s.p.a. è intermediario del credito iscritto al n. A3170 presso l’elenco tenuto dall’OAM. L’elenco, tempo per tempo aggiornato, degli intermediari preponenti, dei prodotti finanziari distribuiti e dei collaboratori di directafin s.p.a. è consultabile su organismo-am.it. Per le condizioni contrattuali fare riferimento ai documenti informativi disponibili c/o le nostre agenzie e su directafin.it | trasparenza. Finanziamenti concessi previa approvazione dell’intermediario erogante.