Home / Blog & News / Quante volte si può richiedere la cessione del quinto?

Hai chiesto un prestito con cessione del quinto ma hai bisogno di nuova liquidità? Ti stai quindi domandando: quante volte si può richiedere la cessione del quinto? Se hai già un prestito con cessione del quinto in corso ma desideri una somma aggiuntiva per un nuovo progetto, allora puoi scegliere quale delle due opzioni di seguito elencate fa al caso tuo:

Rinnovare la cessione del quinto che hai in corso
Richiedere una delega di pagamento

Quindi alla domanda: quante volte si può richiedere la cessione del quinto? La risposta è sicuramente una sola ma, vediamo insieme nel dettaglio come si può ottenere ulteriore liquidità con il rinnovo del finanziamento con cessione del quinto o con il prestito con delega.

 

Quante volte si può richiedere la Cessione del quinto: il rinnovo della cessione del quinto

I dipendenti, con contratto a tempo indeterminato, e i pensionati, che hanno richiesto un prestito con cessione del quinto, hanno la possibilità di ottenere un rinnovo e quindi di conseguire maggiore liquidità. Infatti, allungando la durata del finanziamento, il richiedente ottiene una somma aggiuntiva che potrà utilizzare per un nuovo progetto. Ma come funziona il rinnovo della cessione del quinto? Facciamo un esempio pratico: se si stipula un prestito con 120 rate mensili da pagare, sarà possibile rinnovare solo dopo aver pagato 48 rate (4 anni). Quindi, il rinnovo può essere richiesto solo se sono passati i 2/5 della durata complessiva del prestito, il 40% del piano di ammortamento. Per saperne di più sul rinnovo, puoi leggere questo approfondimento presente nel nostro sito.

Oltre al rinnovo, per avere maggiore liquidità, puoi ottenere la delega di pagamento. Vediamo di seguito in cosa consiste.

 

Quante volte si può richiedere la Cessione del quinto: la delega di pagamento

I dipendenti, con contratto di lavoro a tempo indeterminato, che hanno in corso un prestito con la cessione del quinto, hanno la possibilità di richiedere una delega di pagamento chiamata anche prestito con delega. Questa consiste in una forma di finanziamento non finalizzato all’acquisto di un determinato bene e si può affiancare alla cessione del quinto dello stipendio, arrivando a una rata mensile pari ai 2/5 dello stipendio mensile netto. Con la delega di pagamento si possono ottenere importi elevati, con rate mensili dilazionabili fino a 120 mesi. Inoltre, come per la cessione del quinto, anche la delega di pagamento può essere richiesta dai cattivi pagatori. Per i dipendenti Statali e Pubblici è prevista la delega di pagamento in Convenzione NoiPA che prevede tassi agevolati e tempi di erogazione rapidi.

 

Quante volte si può richiedere la cessione del quinto? ultima modifica: 2018-11-16T19:47:10+00:00 da directafin s.p.a.
Data: 16 novembre 2018

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

RECENSIONI CLIENTI


LEGGI TUTTE LE RECENSIONI SU